Vai a sottomenu e altri contenuti

Sussidi per le persone affette da neoplasia maligna.

La Regione eroga, tramite i comuni, provvidenze economiche in favore delle persone affette da neoplasia maligna, residenti in Sardegna.
Tali provvidenze, determinate in base al reddito ed alla consistenza del nucleo familiare, consistono nel rimborso delle spese di viaggio e soggiorno sostenute per sottoporsi alla terapia antitumorale presso presidi sanitari situati in un Comune della Sardegna diverso da quello di residenza.

Requisiti

Possono accedere al beneficio le persone affette da neoplasia maligna che: - sono residenti in Sardegna; - si sottopongono, con la regolarità che la malattia richiede, alle prestazioni sanitarie specifiche.

Costi

Finanziamento a carico della Regione autonoma della Sardegna

Normativa

Legge regionale n. 27 del 25/11/1983 - Provvidenze a favore dei talassemici, degli emofilici e degli emolinfopatici maligni
Legge Regionale n. 9 del 3 dicembre 2004 - art. 1 c. 1 lett. f)
Legge Regionale. n. 1 del 24 febbraio 2006 - art. 9 c. 9.

Documenti da presentare

Documentazione che le persone affette da neoplasia maligna devono presentare al Comune di residenza:
- domanda di rimborso, compilata sul modulo appositamente predisposto dal Comune;
- referto diagnostico rilasciato da un centro ospedaliero o universitario oppure da un'altra struttura sanitaria pubblica.

Incaricato

Ufficio Servizi Sociali

Tempi complessivi

Trenta giorni dalla data di ricezione della domanda.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Richiesta benefici L.R. 9/2004 Formato pdf 177 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto