accessibilità del sito
Amministrazione ComunaleALT+1
 
Uffici ComunaliALT+2
 
Statuto e RegolamentiALT+3
 
Servizi On-lineALT+4
 
Informazioni e UtilitàALT+5
 
P.P. Centro MatriceALT+6
 
P.U.C in adeguamento al PAI e al P.P.R.ALT+7
 
Piano di Protezione Civile ComunaleALT+8
 
NEWS
venerdì 1 dicembre 2017
Scadenza versamento saldo IMU 2017
 
Scade il 16.12.2017 il termine per il versamento del saldo IMU
 

IMU

2017

Si informa che il 16 dicembre 2017 scade i termine per il versamento del saldo dell’Imposta Municipale Propria (IMU)

CHI PAGA L’IMU?

Paga l’IMU il proprietario, ovvero il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie. Nel caso di cessione di aree demaniali, soggetto passivo è il concessionario. Per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria, soggetto passivo è il locatario a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto.

L’imposta è soppressa per gli immobili adibiti ad abitazione principale e relative pertinenze (max 1 per categoria C06, C02, C07).

L’imposta è soppressa a decorrere dal 2015 per gli immobili adibiti ad abitazione principale dei cittadini italiani residenti all’estero (AIRE)  pensionati, purché non locata.

L’imposta è soppressa per gli immobili c.d. “merce”, ovvero i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintantoché permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati.

L’imposta è soppressa per gli immobili strumentali agricoli con l’iscrizione catastale di ruralità.

Continuano però ad essere assoggettate ad IMU le c.d. abitazioni principali di lusso (cat. A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze (max 1 per categoria C06, C02, C07).

Permane l’obbligo di presentazione della dichiarazione IMU nei casi di immobili “merce”, se non presentata precedentemente o in caso di variazioni,  e nel caso di immobili di cittadini AIRE pensionati.

SU COSA SI PAGA L’IMU?

Nel comune di Mogorella oggetto dell’imposta sono i fabbricati e le aree edificabili:

a) per fabbricato si intende l`unità immobiliare iscritta o che deve essere iscritta nel catasto edilizio urbano, considerandosi parte integrante del fabbricato l`area occupata dalla costruzione e quella che ne costituisce pertinenza; il fabbricato di nuova costruzione è soggetto all`imposta a partire dalla data di ultimazione dei lavori di costruzione ovvero, se antecedente, dalla data di accatastamento o dalla data in cui è comunque utilizzato;

b) per area fabbricabile si intende l`area utilizzabile a scopo edificatorio in base agli strumenti urbanistici generali o attuativi ovvero in base alle possibilità effettive di edificazione determinate secondo i criteri previsti agli effetti dell`indennità di espropriazione per pubblica utilità;

Sono considerati, tuttavia, non fabbricabili i terreni posseduti e/o condotti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali, sui quali persiste l`utilizzazione agro–silvo-pastorale mediante l`esercizio di attività dirette alla coltivazione del fondo, alla silvicoltura, alla funghicoltura ed all`allevamento di animali;

c) per terreno agricolo, si intende il terreno adibito all’esercizio delle attività indicate nell’articolo 2135 del codice civile.

Il Comune di Mogorella è esente dal pagamento dell’IMU sui terreni agricoli in quanto comune classificato totalmente montano ai sensi del D.L. n. 4/2015.

 

BASE IMPONIBILE

a)      fabbricati iscritti in catasto:

-        rendita catastale vigente al 1° gennaio dell’anno di imposizione, rivalutata del 5% e moltiplicata per i seguenti coefficienti:

Tipologia immobile

Moltiplicatore

Categorie catastali: A (esclusi A/10) + C/2 + C/6 + C/7

160

Categoria catastale: A/10

80

Categoria catastale: B

140

Categoria catastale: C/1

55

Categorie catastali: C/3 + C/4 + C/5

140

Categoria catastale: D (esclusi D/5)

65

Categoria catastale: D/5

80

 

Il calcolo dell`imposta va eseguito sulle rendite catastali.

b)      aree fabbricabili: valore venale in comune commercio al 1° gennaio dell’anno di imposizione. Il contribuente può utilizzare i valori di mercato indicati dal Comune:

ZONA TERRITORIALE

(come definita dallo strumento urbanistico comunale)

Valore venale unitario in Euro/mq.

A – Centro Storico

€      28,41 

B – Completamento interno

€      23,24

B1 – Completamento esterno

€      20,66

C  - Espansione residenziale non lottizzata 

€        5,16

D -   Artigianale

€        2,58

 

c)      ALIQUOTE E DETRAZIONI

Il Consiglio comunale con deliberazione del 16 aprile 2015, n. 6, ha determinato le aliquote da applicare a decorrere dal 1° gennaio 2015 e confermate con atto n.6/2017 per l’anno 2017:

Tipologia imponibile

Aliquota di base

Abitazioni principali categorie A01/A08/A09 e relative pertinenze (max 1 per categoria C06, C02, C07)

0,20 %

Altri fabbricati ed aree edificabili

0,46 %

Immobili categoria D01

1,06%

Immobili categoria D (esclusa D01)

0,76%

Fabbricati rurali ad uso strumentale

esenti

Terreni agricoli

esenti

 

Tipologia imponibile

Detrazioni di base

Abitazioni principali A01/A08/A09 e relative pertinenze

€ 200,00 (duecento)

 

ESENZIONI:

- abitazioni principali non di lusso e relative pertinenze;

- abitazioni principali iscritti AIRE non concesse in locazione;

- fabbricati rurali ad uso strumentale;

- terreni agricoli (Comune totalmente montano);

- immobili merce.

AGEVOLAZIONI

Le agevolazioni previste per legge sono le seguenti:

·        è ridotta al 50% la base imponibile dei fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati;

·        è ridotta al 50 % la base imponibile dei fabbricati di interesse storico o artistico.

VERSAMENTI

L’imposta deve essere versata secondo le seguenti modalità:

Scadenze:       16 giugno (acconto del 50% dell’imposta)

                        16 dicembre (saldo)

 

Il versamento va effettuato con modello F24 secondo i codici riportati nella seguente tabella:

 

Codice tributo

Tipologia immobile

Quota Comune

Quota Stato

Abitazioni principali in categorie A01/A08/A09 e pertinenze

3912

 

Altri fabbricati

3918

 

Aree fabbricabili

3916

 

Immobili categoria D ad uso produttivo

3930

3925

       CODICE COMUNE:     F270

       VERSAMENTO MINIMO € 13,00

É DOVUTA UNA DICHIARAZIONE FISCALE PER L’IMU?

Le dichiarazioni già presentate per l’ICI rimangono valide e quindi non sono necessarie ulteriori dichiarazioni se non ci sono state variazioni. Nei seguenti casi invece è necessaria la dichiarazione:

1.      in presenza di variazioni intervenute sulle proprietà immobiliari fatti salvi gli atti stipulati presso un notaio;

2.      in presenza di immobili ex rurali iscritti al Catasto Terreni e regolarizzati al Catasto Urbano;

3.      in caso di nuovi fabbricati o fatti che comportino una riduzione dell’imposta da versare;

4.      in caso di immobili posseduti da società immobiliari e da considerarsi immobile merce;

5.      in caso di immobili posseduti da cittadini residenti all’estero pensionati;

Il termine di presentazione della dichiarazione IMU, se dovuta, è il 30 giugno dell’anno successivo in cui sono avvenute le variazioni oggetto della dichiarazione.

 
Via Risorgimento, 16
09080 MOGORELLA (OR)

Tel 0783 45423 - Fax 0783 45383

e-mail generale:
protocollo@comune.mogorella.or.it

posta certificata:
comune.mogorella.or@legalmail.it
P.I. 00073740953
Bussola della Trasparenza
W3C XHTML
W3C CSS
Ultimo Aggiornamento:  14/12/2017 17:21:37
Utenti Connessi:  457
Totale Visite:  707052
Il tuo ip: 54.160.245.121
Realizzazione: BEZIER - www.bezier.it